T’hanno raccontato un sacco de fregnacce

Almeno una volta in vita tua ti sarai posto la fatidica domanda: “Ma perchè non riesco a guadagnare con il Trading”?

In effetti quando ci si avvicina a questa professione guadagnare sembra essere la cosa più semplice del mondo. Del resto basta fare qualche click su un grafico, e il mercato ha solo due possibilità, o sale o scende! Tanto che generalmente questa linea di pensiero è seguita quasi sempre da un “ma allora perchè non lo fanno tutti?”

Ammettilo, è proprio questo che hai pensato e con queste precise parole la prima volta che hai aperto una piattaforma di Trading. Ma non sei solo, l’ho pensato anche io, ormai la bellezza di 13 anni fa e lo penseranno tutti coloro che arriveranno sui mercati di qui a venire.

Quello che sto per dirti non ti piacerà oggi, ma potrà piacerti molto domani; la verità è che il mercato ha BISOGNO di trader perdenti.

Nei mercati finanziari nulla si crea e nulla si distrugge. Semplicemente SI SPOSTA. Molte volte avrai sentito dire in tv che “a Piazza Affari sono stati bruciati milioni di Euro”. In realtà non è proprio così. Quei milioni si sono semplicemente “trasferiti dalle tasche di qualcuno, che ha fatto l’operazione sbagliata, a quelle di qualcun altro che ha fatto l’operazione giusta.

Hai capito benissimo, i risparmi che hai perso sono andati ad ingrassare il conto di qualcun altro.

Ma di chi? Di tutti i trader che ragionano ad un livello di pensiero più elevato rispetto a quello del trader medio. I TRADER ISTITUZIONALI.

Stiamo parlando delle menti più geniali e al tempo stesso diaboliche del pianeta che godendo di enormi possibilità finanziarie fanno quotidianamente il bello e il cattivo tempo sui mercati.

Ora pensa per un attimo, se tu avessi la possibilità di poter influenzare i prezzi che cosa faresti?

Ti do un piccolo grande indizio, di certo farei in modo che le mosse del “gregge” siano prevedibili.

Negli screen vedi due operazioni svolte nella giornata di Giovedì 4 Aprile. Come puoi vedere sono andato Short e poi Long sullo stesso strumento a distanza di pochi minuti.

No, non ho lanciato in aria una monetina, ho semplicemente replicato le mosse di qualche operatore Istituzionale che aveva bisogno di LIQUIDITA’.

Le mosse degli Istituzionali lasciano tracce ben precise nel grafico, negli strumenti di rilevazione dei volumi e nell’Order Flow.Se le sai leggere ed identificare scoprirai come tante cose che ti hanno raccontato sul trading non corrispondevano esattamente a verità.

Ma andiamo per gradi, le affronteremo tutte, questo è soltanto un primo assaggio.

Del resto non dimentichiamo che in ogni falso c’è sempre qualcosa di autentico…

Ti auguro un buon fine settimana.

Edoardo