Order Flow Trading & Footprint chart – L’errore numero 1 che devi evitare

In questi giorni sto iniziando a seguire diversi nuovi allievi che hanno scelto di conoscere il meraviglioso strumento che è il Footprint Chart e mi sono reso conto di quanto, anche in merito ad un argomento ancora decisamente inedito come il Footprint, giri per la rete materiale formativo gratuito ( quasi tutto in lingue straniere ) dai contenuti assolutamente fuorvianti.

Non è tanto un problema di contenuti, ma di CONCETTI, e di come questi siano da interpretare.

Mettiamola così, il Footprint Chart è a tutti gli effetti una tipologia di grafico, quindi SINTETIZZA ciò che è avvenuto all’interno di una barra, che sia questa a tempo, a tick, a rotazione, ecc.

Esattamente come una candela giapponese classica sintetizza certe informazioni del prezzo, quindi apertura, chiusura, massimo e minimo.

La differenza chiave è che però una barra di Footprint mostra tantissime informazioni in più, e fondamentali per il nostro trading, dato che si tratta del TIPO DI INTERAZIONE VOLUMETRICA che ha avuto luogo sui vari livelli di prezzo attraversati da quella barra.

Tante informazioni corrispondono ad altrettante variabili, che possono e devono essere sfruttate a proprio vantaggio. Ma corrispondono anche ad insidie se manca la CHIAVE DI LETTURA giusta per interpretarle.

Andresti mai long solo perchè si è formata una candela verde? Penso proprio di no.

Allo stesso modo andresti long solo perchè su una barra di Footprint vedi tante caselle verdi o perchè vedi tanti più volumi sul lato acquisto che non sul lato vendita?

Bhe, purtroppo alcuni “esperti di Footprint” ti direbbero di farlo!

Il punto è che a volte può essere anche giusto, altre volte invece ciò che bisogna fare è addirittura valutare l’entrata contraria!

Il Footprint è uno strumento davvero potentissimo, ma è un po’ come una Ferrari, per godere appieno della sua potenza e delle sue peculiarità bisogna conoscerne benissimo le funzioni, le caratteristiche, i segreti. Altrimenti si finisce per utilizzare questa Ferrari solo per “andarci a fare la spesa”.

Se vuoi davvero fare sul serio e conoscere il Footprint nelle sue accezioni più complete ti ricordo che il mio CORSO EDGE in FOOTPRINT CHART è ancora in offerta fino a mezzanotte di domani sera ( Domenica 12 Maggio ) risparmiando ben 300 Euro sulla quota di partecipazione standard!

Puoi usufruire dell’offerta cliccando su questo link che ti porterà alla pagina dedicata.

Ma ovviamente io non ti ho detto tutte queste cose perchè devi necessariamente frequentare il mio corso, voglio semplicemente stuzzicare il tuo spirito di osservazione.

Quando vedi tanti livelli o tanti volumi in acquisto o in vendita che cosa fa il prezzo? Come varia la velocità di scambio? Che cosa era successo prima e che cosa succede dopo?

Le domande, quelle giuste, ci danno sempre delle risposte giuste.

Ti auguro un buon fine settimana!

Edoardo